CLOSING TIME

Purtroppo per i miei continui impegni culturali, di lavoro e di famiglia, in questi ultimi tempi, devo fare uno stacco… e sono costretto mio malgrado, a chiudere il Club per qualche settimana. Tranquilli… per tutti quelli che mi seguono, verso i primi di aprile riaprirò il locale per riparlare di musica, di letteratura, di cultura e soprattutto di liquori continuando a creare un po’ di divertimento. Colgo l’occasione per augurarvi una buona Pasqua e ci rivedremo presto, ossequiosamente, per servirvi… come ho sempre fatto !!!!!  🙂

 

Annunci

COCKTAIL DELLE FESTE

cocktail di nataleFoto presa dal web

A mio avviso durante queste feste non si dovrebbe pasticciare troppo, perché è sempre meglio legarsi ad un buon vino o ad un ottimo spumante: dolce, secco o brut, non importa, l’importante è che sia di eccellente qualità, stop… Ma se volete invece qualcosa di particolare, allora potete abbinare alle classiche bollicine, una leggera spruzzata di succo di frutta per ingolosire il palato. Usate allora un prosecco e aggiungetevi l’estratto che preferite: una spremuta di due mandarini per esempio; o la centrifuga dei chicchi di due melograni, tanto per rimanere in tema con i colori del Natale, e il composto diverrà prezioso. Se poi “sporcate” il bordo del bicchiere con dello zucchero, allora farete anche un po’ di scena. Se invece volete fare i raffinati, shakerate 3 parti di vermouth bianco e 2 di Lemoncello con del ghiaccio, filtrate il tutto in un bicchiere raffreddato e finite di versare 5 parti di spumante brut, guarnendo poi con delle striscione di limone o di arancio, per dare ad una serata il brivido dell’imprevisto come dolce inizio.

Ma in fondo, quello che piace di più, è sempre quello che avete dentro e che regalate a voi stessi, prima che agli altri…

Ancora tanti auguri dal Barman !!!

Non c’è gusto in Italia ad essere intelligenti

freak-antony2

La vita (o la morte) offre ogni tanto delle coincidenze curiose, quasi a voler accomunare coloro che, nelle dinamiche di questo presente sconclusionato, hanno fatto di queste stesse giornate la loro valenza interpretativa. Ed è appunto il caso di Roberto “Freak” Antoni, leader degli Skiantos, scomparso ieri insieme all’alone mitico che si era guadagnato con la sua visione grottesca del mondo. E’ chiaro che dentro a queste dinamiche rimane il dubbio nel chiederci se era più famoso come fenomeno artistico o come fenomeno di costume, ma tant’è, alla fine è sempre quello che rimane a sciogliere i dubbi intorno a una risata diventata un marchio di fabbrica, intorno a un ensemble che ha caratterizzato un’epoca con i suoi testi demenziali e le sue scorribande sonore intrise di poesia.

freak-antoni1

Ma come dicevo nell’incipit le coincidenze sono sempre dietro l’angolo, non è casuale infatti, o perlomeno lo è a tutti gli effetti, che proprio ieri è deceduto un poeta bohémien della città di Como: Sandro Capelletti, anche lui improvvisatore e soprattutto, ironico denigratore della nostra società attraverso i suoi versi, dall’irruenza immediata e il retrogusto beat. Di lui avevo già parlato in alcuni post precedenti: Continua a leggere

CASA DOLCE CASA

buon natale cocktail 5
Un andata e un ritorno conduce proprio nella nicchia dove potete sentirvi delle persone libere, nel vostro bellissimo universo: la vostra casa. Di conseguenza il vostro Natale potete viverlo in qualsiasi maniera e in qualsiasi parte del mondo, e probabilmente sarà sempre una bellissima esperienza, e sono contento per voi. Io invece sarò anche un tradizionalista, ma lo vivo come voglio nei miei confini preferiti, con un buon libro, della buona musica, la mia famiglia e un buon bicchiere… un brindisi !!!  AUGURI !!!

buon natale cocktail 9