L’AZZURRO

studio azzurro1

L’AZZURRO

Vieni qui
lasciati andare
c’è tanto vento per dimenticare


Lasciamoci alle spalle la metropoli
chiusa in un acquario
di espressioni mute
Hanno cambiato le parole
in immagini perfette
perché non volevano emozioni
quando si pronunciavano le lettere
Non gli interessavano i pazzi
i non vedenti
gli anziani prenotati dall’oblio
gli autisti dei bus addormentati
dentro al loro capolinea
Non girarti a guardare le fiamme
come hanno fatto in tanti
arrivati a questa spiaggia
Vieni qui
lasciati andare
c’è tanta acqua per ricominciare

Antonio bì

studio azzurro2

immagini tratte da “Lo Studio Azzurro”  (link)

*****

dalla serie “Ascension” di Bill Viola

Annunci

18 thoughts on “L’AZZURRO

  1. “”c’è tanta acqua per ricominciare””…ecco non sarebbe male un ritorno all’elemento principe della vita, inteso come purezza, immensità, potenza!
    Molto bella, complimenti. Ciao

  2. Lo associo, dalla fanciullezza, alla magia: Azzurro era il colore delle fiamme di Allanon, protagonista della mia saga fantasy preferita. Azzurra era la cover di un disco intimistico di Alice. Azzurre erano le luci intermittenti dell’albero di Natale. Possiede una leggerezza, e al tempo stesso una profondità, rare e preziose.
    Un caro saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...