ALABAMA SHAKES – Sound and Colors

alabama-shakes-sound-and-color

Se qualcuno pensava che l’estate fosse finita si sbagliava di grosso, perché ci godremo un bellissimo settembre ascoltando gli  Alabama Shakes e il loro ultimo disco troppo frettolosamente accantonato da una critica sufficiente come un lavoro debole: lontano parente di quel “Boys & Girls” che aveva fatto gridare al miracolo nel 2012, e che avevo inserito nella mia musica estiva di quell’anno. Una miscela esplosiva di rock’n’soul dinamitardo fino ai lati più quieti del vostro midollo spinale, trascinante e viscerale da costringervi ad alzarsi dalla sedia ed impazzire di gioia, esultando e ringraziando che potessero esistere al mondo simili emozioni, per continuare a vivere, soprattutto in un’estate come quella dove (per miei motivi personali) avevo bisogno di scatenare la mente e fuggire nei ritmi indiavolati di questo genere musicale, che potrei definire: “una fantastica perversione”, se per perversione qui s’intende quella voglia di trasgredire per mandare ogni tanto a ‘fanculo il mondo e liberarsi di pesi troppo pesanti, troppo ingombranti, troppo a lungo tenuti dentro. Questo è un disco diverso: più notturno, più melanconico, più intimamente sofferto, che va ascoltato con le sue giuste dosi e le sue pause. E più volte lo si ascolta, e più lo senti dentro, tutto tuo, tutto vero, tutto oltre, con quella fascinazione propriamente estiva, quando una bellissima luna piena lascia un incantamento sul viso degli amanti.

E’ chiaro che la loro leader femminile: quella  Brittany Howard con le sue furenti e sulfuree cavalcate vocali, infarcite di ritmi e colori negroidi era attesa da una controprova per esaltare e verificare, oltre al suo talento indiscusso, le sue qualità creative. E mi ripeto, tanto per ritornare sul “colore”, che le suggestioni di questo album sono straordinarie, adatte proprio per una serata con una bellissima donna, dove le sfumature dell’amore s’insinuano dentro alle gioie di canzoni autentiche nate proprio  per un attimo di quiete e senza respiro

alabama shakes-1

Tra l’altro – se dobbiamo aggiungere il successo straordinario riscontrato con il loro primo lavoro che li ha portati immediatamente a suonare per Obama, e le loro canzoni sono state inserite nelle colonne sonore di film come “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallée o “12 anni schiavo” di Steve McQueen, o ancora “Il lato positivo” di David O. Russel; tutte pellicole premiate nelle varie manifestazioni americane e non – si può dedurre immediatamente, non tanto l’apice di un successo forse arrivato troppo in fretta, ma la professionalità che li ha portati a evolversi senza cavalcare questi trionfi. Questo disco ha un calore di una profondità particolare e di un’intensità tale che non può lasciare indifferenti. E mi ripeto, va ascoltato, ascoltato più volte, perché tutti i pezzi possiedono una magia rara, unica, quella di farti innamorare più volte, di farti accompagnare dove la passione di questa stagione ti accarezza e ti commuove.

alabama shakes-2

E poi, parliamoci chiaro, non mancano i pezzi trascinanti come quello che voglio farvi ascoltare ora ma, mi raccomando, alzate il volume… ALZATE IL VOLUME !!! vi ho detto !!! questa bellissima estate continua, ancora più bella di prima… ancora più intensa… ALZATE IL VOLUME !!! perché d’estate si alza di tutto: gradi alcolici, il testosterone, la vostra vitalità, la vostra voglia di vivere… E con questo pezzo ritornerete felici… più felici di prima ! Parola del barman… il Barman del Club !

Annunci

9 thoughts on “ALABAMA SHAKES – Sound and Colors

  1. La voce e il basso e la passione per la psicologia hanno determinato la nascita di questo gruppo statunitense… Fanno una black music è un gospel. Degni del loro successo! 😁👍🏻 ottimo intruglio caro barman…,

  2. Manca la materia prima almeno x me (bellissimo uomo!) O forse nn è bellss ciò che …molto interessanti ottimi ne Il lato positivo che me li fece conoscere.
    Alzare il volume difficile in città ma i gradi alcolici dopo un certa ora! Cerca da bere barman! Tequila bum bum salmista five shots 😄😄😄
    Sherahleperversionidiultimodiagosto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...