ULTIMO BLACKOUT

Mike Worrall  (34)

Mike Worrall

L’OCEANO  PUÒ  ASPETTARE

(per Laura   per Gabry)

Lo so
ci sono fiumi che si congiungono
prima d’arrivare al mare
perché l’amore vive sulle labbra
dell’attesa
dove il gusto si deve assaporare dolce
e non salato


Sulle rive ci sono persone solitarie
e immobili
che osservano solamente l’acqua
allontanarsi
via
quasi a ricordare
questa impercettibile distanza
fra loro
e il suo movimento di fuga

Eppure
lo sguardo che ha visto i colori
delle due correnti
unirsi
aspetta un attimo d’immobilità
per non dimenticare l’onda
Poi
intinge la mano
quasi ad accarezzare il tempo
che si ritrae dall’eccessivo gelo

Anche il freddo diventa memoria
Anche il giorno diventa preistoria

Dall’altra sponda una ragazzina
ha disfatto le barchette di carta
lasciando cadere un messaggio di fiori

Sorride
perché riconosce l’immagine riflessa

L’oceano può aspettare

Antonio Bì

Taupe Syuka  (19)Taupe Syuca

Annunci

22 thoughts on “ULTIMO BLACKOUT

    • Si………….Metti nel frullatore una tazzina di caffè espresso, 1/3 di sciroppo di cocco, 1/3 di crema di whiskey, 1/3 di liquore a piacere: gin o vodka, o anche tequila (se non lo vuoi troppo forte aumenta pure la dose di crema di whiskey) e alcune fettine di banana. Dopo aver frullato il tutto servi dentro a delle coppette guarnite con polvere di caffè.
      Cin cin cara…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...