KAMASUTRA – Ma quante sono le posizioni del sesso?

kama-sutra-4Khajuraho – Tempio del Kamasutra (particolare)

kama-sutra-tempio-khajuraho

Lo so, la domanda contiene un errore di forma. Era più giusto dire: quante sono le posizioni erotiche?  Oppure: quante sono le posizioni dell’atto sessuale? o nel fare all’amore? Tutto vero ma, ci siamo capiti… Fondamentalmente la Bibbia del genere: il Kama-sutra appunto, quello originario per la precisione, ne conta 64, poi con il tempo e con il passare delle epoche se ne sono aggiunte altre perché intendiamoci, ognuno di noi, potenzialmente, potrebbe inventarne una da aggiungere al cosiddetto “classico”. Fondamentalmente la parola Kamasutra è l’unione di due significati: il Kama, che sostanzialmente è il godimento mediante i 5 sensi, assistiti dallo spirito in unione con l’anima. La parte essenziale di tutto ciò consiste in un contatto speciale fra l’organo del senso e l’oggetto corporeo; la coscienza del piacere che ne deriva si chiama appunto Kama. Sutra invece, letteralmente vuol dire: filo, trama, poema, di conseguenza potremmo tradurre il tutto con il significato di Aforismi sull’amore, ma in senso traslato i Kamasutra sono i maestri, coloro che insegnano l’arte del piacere mediante un libro sacro.

kama-sutra-5

L’elemento curioso però consiste nel fatto che in un paese come il nostro, sostanzialmente di tradizione cattolica, tutto ciò che è sesso, aumenta a dismisura con un’inversione direttamente proporzionale al concetto di “peccato”: uno degli esempi più lampanti e ottusamente indegni portati avanti dalla nostra religione, e le altre monoteistiche. Però, quello che mi fa pensare in maniera particolare, è che  il cattolicesimo, in maniera quasi opportunistica, è l’unica che ha integrato nei suoi dogmi, elementi pagani e animisti, perché il culto dei vari santi “di quartiere”, le varie madonne e la nomina dei “beati”, è stata la solita manfrina per accontentare le realtà contadine delle varie epoche, votate sempre al loro protettore, invece che al Dio universale. In questo caso, il sesso, è sempre stato visto dalla chiesa come l’incarnazione del diavolo e le sue tentazioni, ma dall’altra parte è sempre stato accettato in silenzio, per accontentare gli uni e gli altri, sapendo che in fondo, la sua attrazione, mette pace al fuoco dell’inferno trasformandolo in paradiso.

gesù e maddalenaImmagine dal film Jesus Christ Superstar

Preferisco scansare le tesi dei credenti per non mettere troppa carne al fuoco, perché sostanzialmente il tema di questo post è perfettamente sottolineato dal titolo: quante sono le posizioni del sesso? (e scusate ancora l’errore). Lo ripeto, ognuno ha le sue preferite e non importa quante se ne riescono a fare, basta solamente la felicità che ne deriva senza esagerare.

kama-sutra-roberto-marosi E’  la solita storia: noi italiani dobbiamo sempre farci riconoscere…  Come quella barzelletta in cui, durante un convegno sull’erotismo, il relatore, rivolgendosi ai rappresentanti di tutte le nazioni, incomincia a domandare al pubblico presente quante posizioni conoscono per fare all’amore. Si rivolge al peruviano che alzandosi risponde: 47 ! Mentre in fondo alla sala l’italiano grida: noi ne conosciamo 100 ! Noi ne conosciamo 100 ! Il relatore non si cura di lui e prosegue facendo la stessa domanda al finlandese che alzandosi a sua volta risponde: 34 ! E l’italiano ancora: noi ne conosciamo 100 ! Noi ne conosciamo 100 !  Il relatore prosegue imperterrito e si rivolge al francese, il quale tutto gongolante risponde: 87 !  E l’italiano: noi 100 ! Noi 100 !  Il relatore non curandosi ancora di lui rifà la stessa domanda al giapponese che, tutto rosso in volto e in maniera timidissima, si alza dicendo: una ! (brusio in sala). Come una ? (richiede il relatore), Quale?  E il giapponese risponde: ehm… l’uomo sopra e la donna sotto…  E l’italiano: noi 101 !  Noi 101 !

kama-sutra-7 Cari miei non vantiamoci troppo, chissà quanta differenza passa tra la risposta del giapponese e quella dell’italiano?  Ma poi in fondo chi se ne frega, perché alla fine la domanda non ha una degna risposta fra quello che si può sapere e quello che realmente si può mettere in pratica. Basta solamente quella che preferite veramente, e che la soddisfazione sia con voi. In fondo… quello che conta, è solamente un po’ di dolcezza e tanta fantasia… o no !!!

Kama-Sutra-1

Annunci

33 thoughts on “KAMASUTRA – Ma quante sono le posizioni del sesso?

  1. Accidenti bello tosto come post. E’ che poi..insomma…
    Ho letto il Kamasutra nella sua intera edizione e non già per le sue 64 posizioni che cmq taluni hanno ampliato, davvero, a 100 e nn sono che il risultato della ricerca di una fusione di corpo e anima con il sesso, già il sesso, come tramite.
    Su questo anche la Chiesa si sta ricredendo parlando pudicamente di piacere tra coniugi.
    Da ragazzina ci ho molto riso e anche, evvai!. molto sperimentato.
    Talune posizioni sono assolutamente impraticabili per esempio quella della Cariola infuocata, molte altre necessitano di grandi e collaudate abilità ginniche e di contorsionismo. Potrebbe essere una nuova disciplina olimpica?

    bene, qui mi fermo a causa del buio nn vedo i tasti e forse l’argomento mi offusca un po’ la mente.

    ah però il nostro barman…qualcosa di forte il solito Margarita nn basta.

    sheradessoaproilkamasutrapagina69numeroacasoeleggo

  2. Kamasutra? Posizioni? Sesso? Sacro?
    Ma tu scherzi vero?
    E dove se ne dovrebbe parlare?
    In famiglia?
    Quando sono i padri che ne parlano con le figlie femmine…e quante madri con i maschi?
    Per molti è ancora tabù….
    Un Peccato, proprio.

    Un vero peccato non aver avuto educazione diversa. Certi padri dovrebbero svegliarsi, dovrebbero interagire con i figli (soprattutto con le femmine).
    Invece limitano e vietano con la loro figlia….

    Beh non vorrei uscire fuori dal seminato

    Buona serata
    ciao
    .marta

    • come ho già detto… è il retaggio della nostra religione.
      Quando certi “padri spirituali” andarono nelle regioni appena scoperte della polinesia, e parlarono a quelle popolazioni che vivevano felicemente con la “natura”, del concetto di “peccato”, probabilmente, a loro, queste teorie parvero come se arrivassero da noi interi eserciti di marziani. E si è visto com’è finita…
      Ciao, e buona serata anche a te !!!

  3. Ma poi mi dico: chi sa fare fa e chi non sa fare insegna. Questi tipi che son stati lì a scolpire tutta quella roba alla sera chissà com’erano stanchi. Ringrazio invece per le tre olandesine vibranti. Buon sabato.

  4. molto interessante questa escursione,
    si legge che è un piacere 😉

    credo la religione c’entri fino a un certo punto, certo, una popolazione di gaudenti è difficile da manipolare mentalmente, ancor meno da terrorizzare paventando le fiamme degli inferi, tuttavia penso che le ombre sessuali nascano da fattori più pratici

    Baudelaire diceva: “maledetto sia quell’uomo che per primo ha mischiato le cose dell’onore con le cose dell’amore”

    castità prematrimoniale, fedeltà e unicità, sono linee guida inventate dagli uomini per evitare confronti/paragoni, se tu sarai il solo uomo di tua moglie, per tutta la vita, lei non avrà mai modo di valutare e confrontare il tuo livello di mascolinità/fantasia/estrosità/trasgressione intima.

    Gli Indiani hanno il culto del piacere, infatti hanno inventato l’orgasmo tantrico, un modo per ovviare al gap marito 60enne-moglie 13enne, diverse posizioni del kamasutra sono state studiate per agevolare coiti di questo tipo e relativa fecondazione. C’è chi sostiene sia stato concepito per meglio concepire, in quel tempo in numero dei figli veniva associato alla virilità del maschio

    bellissima la barzelletta :mrgreen:

    TADS

    • ti ringrazio della bella esposizione che ha integrato la mia, d’altronde, come diceva Borges, se è più facile morire per una religione che viverla assolutamente, allora, meglio il sesso integrato a quel desiderio d’amore che inseguiamo da adolescenti e non riusciamo mai a raggiungere, perché siamo troppo complicati. Anche le posizioni del Kamasutra sono oltremodo complicate, tanto per facilitare la faccenda e renderci confusi. Vediamo sempre tutto come un miraggio da raggiungere assolutamente e miraggio rimane. Rimane però quel senso di poesia, quell’estasi di piacere quando, ottenebrati da una “non riuscita”, allora ci abbandoniamo alla sua filosofia… Ma porca miseria, perché gli altri ci riescono sempre nei racconti del dopo-sabato-sera ! Vabbé oggi è tempo di riderci sopra, andiamo con le barzellette 🙂
      Un salutone !!!!!!!!!!!!!!!

  5. Vedi che succede a mettersi a mettere (ehm) in pratica il kamasutra ad una certa età? Che si resta bloccati con la schiena. O hai deciso di non postare più nulla fino a che non avrai provato tutte le posizioni (comprese le varianti Jacovittiane)? Forza, coi dischi! Cave l’altro giorno ha compiuto i 57 (essendo appunto del ’57) e manco un giro al bancone.

    • mia moglie diceva sempre: si nasce bimbi e si muore bambi… e la saggezza popolare è sempre la migliore. Ma poi finiamola con tutte queste invidie sulla vostra vecchiaia da rincoglioniti. Perché tutta questa invidia ? Nella vita bisogna provare tutto, giusto !!? Guardate Cave, appunto, tipico esempio di una grande annata, perché i migliori non invecchiano mai…
      I dischi… arrivano, arrivano, non ti preoccupare !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...