UN CAFFE’… PREGO, tanto per gradire !

Kopi-Luwak 7
Tanto per ritornare alla questione di un buon caffè… tranquilli, nel mio bar si serve solo quello normale: il solito! che poi in fondo è il migliore del mondo, altro che esagerazioni. Miracoloso nettare per i nostri palati, ma anche fonte ispirativa per artisti e poeti… Gustiamocelo in santa pace, perché ne abbiamo bisogno…
Buonanotte e buon risveglio a tutti !!!

*****

UN CAFFE’

La testa affondata
nella promessa di sonno,
vedo, attraverso il buio,
il plenilunio infranto
dalle gocce di pioggia.
Lontani, i sassi di sole
che bruciavano i passi.
Sarà una notte di veglia,
perché il pensiero chiede il dono
di ore inconsuete.
Rigenera notti la mente,
mentre attende il passare
di antichi galeoni
sugli interminabili intrecci
che hanno l’età degli anni.
Parole ritornano, usate,
tronche dal rapido tramutarsi di vento,
che sospinge la barca pesante
del non pescato,
che ritorna e approda sulla sabbia
del tempo imperfetto.
Parole ti assalgono, nuove,
punti e virgole nel cassetto
ad attendere l’ordine del pensiero:
formano un codice slegato
da tradurre in futuro semplice.
Le ore si infrangono,
rallentate dal buio
fino a scomparire
in un accordo di pausa.

…E finisce il notturno
sulla striscia di luce che filtra,
rinnovata.
Il pensiero è vuoto, incolore, indeciso.
Unica struggente certezza
un aereo che parte
con il suo bagaglio d’amore.
Mi scuoto.
Un caffè.

Adriana Gervasini

Annunci

8 thoughts on “UN CAFFE’… PREGO, tanto per gradire !

    • questa bellissima canzone dimostra che il caffè è un’arte ormai riconosciuta anche fuori dall’Italia, non è casuale che la parola “espresso” è diventata in tutto il mondo sinonimo di caffè fatto, appunto, all’italiana, e cioè: ristretto, rigorosamente ristretto, con la bellissima schiumetta che lo rende unico e gustoso…
      All’americana… nooooooooo !!!!! Acqua calda… noooooo !!! Io così non te lo servo, mi dispiace. Però ti lascio con un bacio: accontentati così, un po’ di dolcezza mentre io mi bevo un caffè amaro (soltanto così puoi capire se è davvero buono) … (!)

  1. Di solito bevo tè, ma ultimamente qualche volta mi faccio tentare anche dal caffè, se è buono, per cui… mi fido, vada per il caffè. Tra l’altro il nsottofondo musicale è bellissimo e anche la poesia di accompagnamento (il pensiero chiede il dono di ore inconsuete: come è vero!) 🙂
    Ti seguo sicuramente!
    A presto
    Alexandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...