MUSICA ESTIVA 8 – String Cheese Incident

sting cheese incident

Di questa formazione proveniente dal Colorado si può dire di tutto, nel senso che incarna con un 10 e lode tutte le dinamiche necessarie per l’ascolto di una musica senza pensieri. Partiti dal un country-bluegrass dinamico e allegramente sostanziale, si sono via via tramutati in una jam-band più evoluta diventando veramente una macchina tritastili: rock, calypso, funk, jazz, reggae, psichedelia e sonorità latine, si miscelano nelle loro contorsioni sonore riuscendo a diventare “piacioni” quanto basta, specialmente nella stagione calda e nel momento in cui l’ascolto si fa allegramente variegato, quando soprattutto vogliamo ascoltare dei pezzi si sottofondo, solamente per il gusto di accompagnarci con della musica. Vai in macchina:  vanno bene ! Fai le pulizie di casa:  vanno bene!  Vuoi leggere un bel libro con un sottofondo:  vanno bene!  Vuoi solamente riposare sul divano senza persieri:  vanno bene !   Insomma… non ti creano alcun problema, a tal punto che potresti ascoltarli per ore senza nessun fastidio. Intendiamoci, nessun paragone con band agguerrite o politicamente impegnate; sono allegri e basta… stop !!! Li ascoltate solo per il gusto di ascoltarli, è questo che conta  d’estate e a volte o spesso è quello che ci vuole. Alla fine non c’è nessun problema, si possono togliere dal lettore e rimetterli a vostro piacimento.
Sinceramente ho cercato dei video che li rappresentasse, ma alla fine ho capito che sono solamente da ascoltare: è questo lo scopo della loro musica. Ad ogni modo qui sotto troverete due  filmati registrati nella splendida cornice della Red Rock (porca miseria come vorrei visitare quel posto e gustare un bellissimo concerto solamente per partecipare a quello che alla fine diventerebbe un happening collettivo): insomma, il primo registra le loro divertenti sonorità bluegrass, belle ma alla fine ripetitive, mentre il secondo s’inoltra in un calypso quasi hawaiano da sentirsi sopra una spiaggia della Polinesia o dei Caraibi, inserendo degli inserti jazz con variegature latine tanto per gradire. Godersi il sole con una bibita vicino… e basta !!!

*****

Gli album che consiglio sono Round The Wheel in studio e Rythm Of The Road: volume one – Incident in Atlanta per quello che riguarda le loro esibizioni dal vivo, perché in fondo rappresentano pienamente la loro propensione alla miscellanea di tutti gli stili per farne diventare il loro marchio di fabbrica

string cheese incident - round the wheel

SCI.Atlanta.111700.cover_.lo_1-1

Chiaramente non si può pretendere di sentire qualcosa di innovativo, probabilmente la loro propensione è quella di non esserlo, nel senso che le loro performance non devono necessariamente entrare nell’avanguardia a tutti i costi. Loro sanno suonare divinamente e sono dei virtuosi straordinari con lo strumento che hanno fra le mani, perché lo fanno quasi parlare, piangere, ridere, sussurrare e cantare, anche perché gli inserti con voce propria sono solamente dei riempitivi al concetto di canzone. Le loro esecuzioni sono infatti dei lunghi fraseggi che via via si sono modificati all’interno di un tessuto strumentale semplice e complicato al tempo stesso; la loro predisposizione alla suite leggera e tumultuosa diventa un vero e proprio coinvolgimento collettivo: alla fine tutti devono ballare ma… attenzione, il ballo non è inteso come un movimento che tutta la musica ci da, ma in questo caso diventa un rito legato alla spensieratezza che solamente nei concerti reggae s’incontrava in maniera così convincente.

string cheese incident4la String Cheese Incidente alla Red Rock Canyon Park

string cheese incident3Michael Kang

A volte o spesso la musica è anche questo: un incontro fra diverse culture, una reazione cosmopolita alle convenzioni obliterate dalla nostra società, l’esempio più riuscito della teoria del Melting Pot dove, un insieme di idee nate dalle più svariate parti del mondo, o un insieme di persone provenienti da crescite diatrealmente opposte (sia religiose che politiche), realizza un’unione di idee che apre una speranza nuova per una crescita diversa. Qualcuno dice che non è mai così, anzi… ribadisce che le utopie sono l’esempio più pericoloso per il collasso di un equilibrio retto da leggi millenarie. Io penso che nella vita tutto è possibile, basta l’impegno e la buona volontà di aggregarsi per uno sbocco veramente molteplice, in cui il gruppo e non il singolo, diventi la base di una collettività dove tutti partecipino alla costruzione del futuro.

string cheese incident 7Bill Nershi

Nella musica questo avviene con la semplicità e l’intelligenza di chi capisce che la loro unione realizza la perfezione della bellezza, e non importa se i vari ego personali portano allo disfacimento dell’idea. Chi ci crede veramente sarà premiato dal risultato finale, che non sarà mai la vittoria del singolo, ma il risultato di un eccellente lavoro di  gruppo. Ritornando ai nostri eroi questi incarnano perfettamente la riuscita dell’unione di varie e diverse personalità con un prodotto eccellente, tra l’altro proposto con la passione e il divertimento più autentico.
La String Cheese Incident non potrà che accompagnarvi con il sorriso sulle labbra, e voi beneficerete di tanta benevolenza… salute !!!

string-cheese-incident-tour-datesKeith Moseley

string cheese incident KylEHollingsworth_keyboards_leadKyle Hollingsworth

string cheese incident 11

Annunci

3 thoughts on “MUSICA ESTIVA 8 – String Cheese Incident

  1. …quando un gruppo fa certi accordi iniziali…in linea di massima so già che la musica che andranno a suonare mi piace.

    Il secondo video…ha un ritmo pulito e morbido.
    Si sente veramente la musica data degli strumenti….e io l’adoro…

    grazie
    ciao
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...