NULLA E’ CAMBIATO


E’   TUTTO  AL  SUO  POSTO

E’   tutto al suo posto
le scarpe  i vestiti  la borsetta
il tavolo dei trucchi
nulla è cambiato

Aspetto sempre
che entri qualcuno
qualcosa
per capire se l’ aria è una persona
o una serie di parole buie
per sapere se il vento
esiste ancora
o è soltanto un sinonimo di gioia

Quando apro la finestra
vedo  muoversi le foglie
ma sono tante le persone
insoddisfatte

Io non tocco niente
lascio che sia l’ aria a ritornare
lascio che sia il vento
a stendersi
a ritrovarsi
dove tutto è a posto

dove nulla è cambiato

Antonio Bì

Annunci

5 thoughts on “NULLA E’ CAMBIATO

  1. …”dove nulla e’ cambiato” dici ma dentro te senti quel desiderio mai sopito di ritrovarLa accanto…ancora non la riscopri nell’aria che ti sfiora, nella pioggia che ti bagna, nel raggio di sole che ti intenerisce, nelle nuvole che sfaldandosi e ricomponendosi, ti offrono disegni arcani…e’ ancora troppo presto. La ferita deve rimarginarsi! Ma gia’ qualcosa muta nel tuo lasciarti prendere la mano e formulare parole che inanellandosi esprimono sul foglio rime nuove… che saliranno verso il cielo per un tenero saluto.

  2. Susanna cara fanno tenerezza le tue parole intrise di cosi tanto dolore. Non si può mutare il destino, possiamo accettarlo o rifiutarlo ma niente cambia. Se non riusciamo a vedere le piccole cose che il giorno ha in serbo per noi, perdiamo l’occasione di ritrovare il senso della vita. Sei giovane e sensibile. Ti prego torna a sorridere e Gabry ne sarà felice. Ti abbraccio se me lo permetti. Sereni attimi!

    • Io spero di far sorridere e guardare verso il sole. Io spero che il tempo (quale tempo ?) porti altra luce dentro questa terra. Un bacio a Marisa, un abbraccio a Susanna.
      Anche il volo di una rondine è l’ inizio di un’ altra primavera. Lo hanno detto in tanti ma è il ciclo della vita. Lo si dice ogni anno… e il prossimo lo sarà ancora, e così ogni volta
      Adesso non so rispondere, riesco soltanto a scrivere… non piangete, sorridete insieme a me

      • “Quale tempo “ti chiedi- e nessuno ora saprà dare risposta…il tutto deve ancora liberarsi dalla morsa del dolore, dalla ragnatela del rimpianto…deve decantare a lungo prima di sgorgare in stille preziose che rigenerano anima e cuore…lo scoprirai quando i tuoi versi avranno la luce e i colori dell’arcobaleno e sentirai tornare la voglia di aprirti al nuovo sole…arrivera’ dall’Alto e nel silenzio amico il suggerimento…e sentirai che anche Lei ne sara’ felice!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...